archivio

2009 - Vimercate (MI) - Parco Urbano Nord
Progettazione e Direzione Lavori per la realizzazione del Parco Urbano Nord

SITO: Vimercate, zona nord, ha 11,00
ENTE PROMOTORE: Comune di Vimercate - Milano, Responsabile Procedimento ing. Ivo Bianchi
COMMITTENTE: DEVERO Costruzioni S.p.A.
PROGETTO: arch. Luca Farinelli, dott. agr. Antonio Santi, per. agr. Adriana Pedrotti, geol. Giovanni Guzzi
ANNO: 2008-2009

ARBORETO CITTADINO PER IL XXI SECOLO
da Mario Rigoni Stern
“… Ma fu a Vinica, nell’arboreto Opeka, che restammo stupiti dalla bellezza di tanti alberi rari e giganteschi: attorno alla residenza di una nobile famiglia, i Bombelles, si estendevano colline e prati per una trentina di ettari e nel corso dei secoli ogni ospite che arrivava era uso portare un albero del suo paese. Sulla parte collinosa sono rimasti roveri e castagni, nella parte pianeggiante invece si č formato da tempo un arboreto composto da migliaia di alberi provenienti da paesi lontani. Ora sono giganti verdi che sfidano il tempo e le guerre: sono passati regni, imperi, dittature, tirannie e loro sono ancora lā. Alla sera gli usignoli e le capinere li riempiono di canti.
A Vimercate l’arboreto non apparterrā ad un’unica nobile famiglia ma a tutti i cittadini e verrā realizzato nel tempo con la loro collaborazione.

dimensioni reali
Un parco che, oltre alle funzioni di carattere estetico e ricreativo, assume anche importanti e numerose valenze naturalistiche e ambientali normalmente non assegnate a tali strutture. Sono previste aree a forte naturalizzazione ove si alterneranno fasce boscate a fasce prative a diversa valenza ecologica, con lo scopo di sviluppare al massimo la biodiversitā creando un ambiente fortemente complesso dove si potranno insediare e sviluppare un elevatissimo numero di specie animali e vegetali in equilibrio tra loro. Il collegamento con la vegetazione spontanea circostante permetterā altresė di creare luoghi di rifugio e corridoi verdi per lo sviluppo ed il movimento della fauna attualmente presente nelle zone verdi limitrofe.
Si prevede il recupero delle acque meteoriche dell’area urbana limitrofa convogliandola all’interno del parco. In tal modo le acque, da problema urbano, vengono trasformate, con manufatti a basso costo e limitata manutenzione, in una importante risorsa idrica a beneficio delle essenze vegetali del parco. Nel contempo la vegetazione posta lungo il percorso delle acque consentirā una naturale fitodepurazione.
dimensioni reali
stato attuale - vista panoramica lato Nord, Inverno-Primavera-Estate



rassegna stampa
2004 - Banana Urban Split
"Arhitektura Europan"
2001 - anguillAMetrica
Edizione Avantgarde