2009 - Comacchio (FE) - Pista ciclabile Villaggio S. Francesco - Loggia dei Capuccini

ENTE PROMOTORE: Comune di Comacchio
SITO: Villaggio S.Francesco - Loggia dei Cappuccini
PROGETTO: Luca Farinelli, Maria Chiara Santi

2° Classificato.

ANNO: 2009

dimensioni reali

Concept. Pensare ad un nuovo collegamento ciclabile con l'"isola" di Comacchio offre la possibilità di studiare una soluzione accattivante per richiamare l’attenzione di quanti si trovino a percorrere la zona, ovvero un elemento riconoscibile a distanza, d'impatto ma al contempo rispettoso di quanto già esiste. A dialogare con gli altri due ponti carrabili si è dunque pensato ad un “terzo ponte”, in una sorta di riproposizione, nella nuova espansione urbana, della "triade" simbolo della città storica.
Il legno lamellare scelto per la struttura consente la realizzazione di un'unica campata e traccia così, col suo arco ribassato, un disegno leggero nello skyline.

dimensioni reali

L'illuminazione del ponte ne rende leggibile il profilo anche nelle ore notturne, quando il gioco di amplificazione dell'acqua crea un effetto di forte suggestione.

dimensioni reali

La Darsena dei Cappuccini. Riconosciuta la sua vocazione di centro nevralgico dell'intervento denominato "al mare in barca", si sono avanzate proposte progettuali che accrescano visibilità e appetibilità di questo comparto, e ne incentivino la fruizione da parte di turisti e cittadini. Si è proposto dunque un intervento su entrambe le banchine: per quella nord si è previsto il ridisegno, con la realizzazione di gradoni sagomati a mo' di chaises-longues in cemento bianco, che fanno di questa zona una sorta di solarium all'aperto. Per la banchina sud, invece, si è concepito un sistema di copertura che garantisca l'ombreggiamento tanto alla zona di attracco imbarcazioni/sosta turisti, che al parcheggio camper e alle zone di ristoro. Si tratta di una copertura in PVC forato analogo a quello impiegato nelle imbarcazioni: dunque un sistema "reversibile, oltre che "a basso impatto", che non preclude la vista della pineta adiacente; ma anche, al pari del "terzo ponte", un'emergenza ben individuabile a distanza, un richiamo e un punto di riferimento nel paesaggio. Col quale sembra peraltro poter ben dialogare, data la sua natura "marinara".
arrivo alla Loggia dei Cappuccini
arrivo alla Loggia dei Cappuccini